L'ampio ponte tra IFC e CAFM

L'ampio ponte tra IFC e CAFM

Con il nuovo IMSWARE.BIM, IMS crea la prima connessione altamente flessibile per integrare tutti i dati BIM in uno sistema CAFM condannare. Oltre ai classici file IFC e file da software BIM come Revit, IMSWARE.BIM comprende anche CAFM-Connect, inclusa la versione 3.0 recentemente introdotta e altri formati XML proprietari.
IMSWARE.BIM è in grado di mappare i dati BIM esistenti in modo intelligente. Tra l'altro, i dati possono essere assegnati in base ai tipi di utilizzo secondo la norma DIN 277. Sono possibili adeguamenti individuali in modo tale da supportare qualsiasi nomenclatura scelta liberamente. Anche le classi proxy IFC per oggetti sconosciuti possono essere risolte in modo significativo.

Un ulteriore vantaggio in termini di flessibilità e sicurezza: Gli utenti possono creare macro autonomamente, in base al quale IMSWARE.BIM accetta ed elabora i dati disponibili. Inoltre, gli utenti possono modificare i propri dati in tempo reale. Questo elevato grado di flessibilità e individualizzazione è essenziale nel mercato eterogeneo del CAFM.

“Il BIM è un aspetto sempre più importante per CAFM. Di conseguenza, oggi è essenziale per i fornitori di CAFM offrire agli utenti un accesso flessibile e versatile al mondo della modellizzazione delle informazioni sulla costruzione ", afferma Michael Heinrichs, amministratore delegato di IMS, "Con IMSWARE.BIM, siamo il primo produttore CAFM a fornire questo accesso in modo completo", sottolinea Heinrichs.

IMSWARE.BIM è già in uso nei primi progetti pilota. Contattaci per maggiori dettagli.

La tua valutazione?

media 4.5 / 5. Numero di voti: 2

Sii il primo a votare :-)

Ottimo, grazie mille!

Forse vuoi seguirci su ...

Siamo spiacenti che questo post non ti sia piaciuto.

Come possiamo migliorarlo?

notizie
Lettura precedente
I concetti di autorizzazione richiedono tempo
Lettura successiva
Utilizzare il sistema CAFM come salvadanaio di pulizia